Campagna di screening a mezzo test sierologici per il personale della scuola

COVID 19 – Indicazioni sulla campagna di screening

Orari Azienda ULSS N. 4 VENETO ORIENTALE

PON Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico”

La Dirigente ringrazia per i contributi dei partecipanti intervenuti alla realizzazione di questo approccio storico-documentale.

I documenti:

> Alla scoperta del Basso_Piave1

Adotta un monumento > http://r3d.altervista.org/

 

 

 

 

 

Saluto di fine anno

Al seguente link è possibile trovare il brano che Nicholas D’Este, seguito dalla prof.ssa Piazzolla, ha realizzato durante l’emergenza COVID-19 per salutare la fine dell’anno scolastico al Volterra:

 

Concorso di idee “L’altra faccia del gioco”

Di seguito l’elaborato grafico 3° classificato, eseguito dagli studenti:

  • IPATE IOANA ARIANNA classe 3I Grafica e Comunicazione;
  • TODESCA GIOVANNI classe 3I Grafica e Comunicazione;
  • SORANZO MENDEZ ANDREA classe 3A Informatica.

Progetto: Concorso di idee ” L’altra faccia del gioco” – Progetto Regionale  Gioco d’Azzardo Patologico

Indetto da: GAP-Azienda U.L.S.S. n.4 Veneto Orientale

Docente referente del progetto per I.T.T.S. “V. Volterra”: prof.ssa Carmen Granzotto

Tutor per l’elaborato grafico: prof.ssa  Lucia Zecchin

Didattica a Distanza – Integrazione del Ptof

Didattica a Distanza
Integrazione del Ptof

Premessa

Viste le delibere degli OO.CC  Collegio dei Docenti e Consiglio d’Istituto riunitosi “a distanza”.

Viste le  Circolari Ministeriali per la salvaguardia della salute pubblica.

L’I.T.T.S. “Vito Volterra”, ha inteso integrare il proprio Ptof, almeno in questo periodo di emergenza, di alcuni aspetti che oggettivamente hanno trasformato delle modalità inerenti l’offerta formativa e suoi eventuali ampliamenti, sia dal punto di vista della gestione dell’orario didattico, sia per quanto concerne gli indicatori di valutazione degli alunni che s’intersecano ed ampliano quelli “tradizionalmente” utilizzati.

Tali decisioni saranno suscettibili di eventuali cambiamenti/integrazioni nelle more dei decreti attuativi per la DaD.

 

  • 1- Il tempo didattico “a distanza”
  1. Modifica degli orari della didattica a distanza con la condivisione degli studenti per le video-conferenze utili ai colloqui orali ed alle elaborazione dei contenuti disciplinari.
  2. Utilizzo di e-mail ed altri strumenti per l’invio di esercitazioni individuali e di gruppo, loro correzione e valutazione, anche con l’uso di piattaforme educative condivise con le famiglie.
  3. Progettazione di Didattica a Distanza intesa quale flessibilità dei tempi d’interazione sia in modalità sincrona che asincrona o con il gruppo classe o con organizzazione di gruppi di studenti organizzati in funzione di obiettivi educativi e formativi
  4. Eventuali progettazioni “extra-scolastiche” approvate per l’a.s. 2019/2020 già avviate o da avviare, visto il divieto in presenza, a cura dei docenti referenti nei limiti del conseguimento degli obiettivi già prefissati.
  5. Linee-guida per la durata in video conferenza con queste caratteristiche:

1- non più di 3 ore di video-lezione al giorno;

2- video-lezioni non oltre le 18 ore settimanali;

3- la durata della singola video-lezione non dovrebbe superare i 45 / 50 minuti.

Fermo restando le necessità didattiche che saranno valutate dal docente/i con i propri alunni.

  • 2- La Valutazione del profitto in Dad

In merito alla valutazione del profitto nelle singole discipline s’integra lo stesso con i seguenti indicatori che si riferiscono alle attività educative a distanza.

  1. Partecipazione e collaborazione alle attività a distanza.
  2. Puntualità nelle consegne.
  3. Presenza alle video-conferenze, quando non impediti da fattori indipendenti dalla propria volontà.

Tali  indicatori contribuiranno ad un miglioramento del voto di profitto delle singole discipline, fermo restando che la valutazione conclusiva è collegiale ed attuata dal Consiglio di Classe durante gli scrutini finali.

Eventuali riadeguamenti saranno rivisitati a seguito delle indicazioni ministeriali e della ripresa delle attività in presenza.

TERREVOLUTE – CICLO DI LEZIONI APERTE A TUTTI

In questa emergenza sanitaria è difficile non essere coinvolti in pensieri che superano i confini politici e geografici e ci proiettano nell’economia mondo, nella società globale, di cui siamo tutti cittadini, sebbene, purtroppo, con diritti diversi.

Il rinnovo dell’impegno di organizzare “Terrevolute | Festival della bonifica” è un modo per dare contributo a un processo di pianificazione futura che sia basato sulla consapevolezza, sulla cultura, nel rispetto dell’ambiente che ci ospita.

Per il mese di maggio viene dunque proposto un ciclo di incontri virtuali, per discutere di diversi temi:

14 maggio: Mal’aere e malaria, Elisabetta Novello, Unipd

15 maggio: Quel Veneto di Hemingway, Andrea Pennacchi e Francesco Gerardi, Teatro Boxer

20 maggio: Alvise Cornaro e il dibattito sulle bonifiche nel ‘500, Remy Simonetti e Matteo Nizzardo, Unipd

22 maggio: Trentin, l’eroe di tutti, Daniele Marcassa e Giovanna Digito, Teatro Delle Arance

27 maggio: Le grandi scoperte dell’umanità: storia semi-seria fra Belluno e Marghera, Lucio Montecchio, Unipd e Giorgio Gobbo, Teatro Boxer

29 maggio: Cattedrali dell’acqua. Itinerario tra i manufatti della bonifica del Triveneto, Graziano Paulon, Consorzio di Bonifica Veneto Orientale

Gli incontri si svolgono alle 18.
Aula virtuale ID Zoom 92455084804

CULTURE FORUM – Per restare uniti anche a distanza

E’ una delle attività gestite sui canali social dagli studenti delle nostre Scuole Superiori dal titolo CULTURE FORUM, dietro l’intervista fatta in modalità video-call  dai nostri ragazzi, c’è il lavoro di un gruppo di docenti appartenenti alle Scuole Superiori del sandonatese e i ragazzi, che mettono a frutto quanto stanno imparando nei loro indirizzi di studio:

  • per la realizzazione della grafica: studenti dell’ITIS VOLTERRA, in collaborazione con altri Istituti;
  • per la produzione audio-video e la gestione della diretta: studenti dell’IPSIA MATTEI, in collaborazione con altri Istituti;
  • per l’organizzazione dell’evento e per la pubblicizzazione attraverso i social: studenti  dell’ALBERTI, del Liceo MONTALE, del Liceo GALILEI.

Di seguito il calendario del mese di maggio 2020, con Personaggi di rilievo  quali:

  • Claudio GUBITOSI – Direttore e Fondatore del GIFFONI FILM FESTIVAL;
  • Caudia GERINI – Attrice di Cinema, televisione e teatro;
  • GIGI e ROSS – Attori e presentatori  della TV;
  • Pietro TURANO – Attore  (Filippo Sava nel cast di SKAM);

ma anche importanti  personaggi locali:

  • Andrea VIDOTTI – Manager sportivo;
  • Elisabetta NOVELLO – Prof.ssa  Associata in storia economica presso il Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità dell’Università di Padova;
  • Roberto VITALE – Giornalista e scrittore;
  • Renato BERGANTIN – Artista e Direttore di Maison B di San Donà di Piave.

 

Pasqua 2020 Auguri del Dirigente Scolastico

Ai Docenti

Al Personale ATA

Agli studenti

Alle famiglie

Stiamo attraversando un momento della nostra storia molto difficile, costretti da un nemico invisibile a vivere limitando al massimo tutte le relazioni sociali e lavorative!

Sappiamo che dobbiamo pazientare in attesa di una cura e/o un vaccino che ci consenta di riprendere delle relazioni sociali, perché il genere umano si è staccato dallo stato di natura quando ha dato origine ad un’invenzione artificiale che si chiama società.

Insieme alla società, per difenderci, pian piano abbiamo creato delle strutture che nell’evoluzione dei tempi sono diventate sempre più complesse ed artificiose ed ora non riusciamo a rinunciare a nessuna di esse, anche se alcune di queste si evolvono verso l’inquinamento, verso armi sempre più insidiose e distruttive.

Ma in contrapposizione a questi aspetti deleteri, la nostra socialità ci ha fatto progredire in forme di solidarietà, di civilizzazione, di ricerca del miglioramento, anche creando istituzioni che sono andate a collaborare con le regole che le piccole comunità umane costituivono al loro interno per salvaguardare la specie.

Ed oggi siamo in un mondo globale!

Il Covid19, con la sua pandemia, costringendoci a restare a casa, forse ci sta fornendo l’opportunità di riflettere e di ritrovare il calore familiare vissuto come tempo continuo e non solo nella relazione limitate a poche ore d’incontro, quando possibile.

La solidarietà, in tutte le sue forme, è diventata la realtà di questo periodo a cui stiamo cercando di dare ognuno il nostro contributo nel campo che ci appartiene e tutti ringraziamo per gli sforzi i medici e gli infermieri e le associazioni che agendo in prima linea stanno cercando di alleviare sofferenze e di salvare vite.

L’istituzione scolastica dà un suo contributo con i mezzi che il digitale le consente entrando nelle case, perché non può in questa fase accogliere i discenti al suo interno e offrendo ciò che meglio può fare: ricreare a “distanza” tutte le sue piccole comunità dove ritrovarsi con i propri coetanei con i quali scambiarsi pensieri anche gioiosi, in un periodo di grande tristezza, ed i docenti quale sostegno per il diritto allo studio e riferimento di un tempo quotidiano che altrimenti perderebbe la sua scansione umana.

Sarà una Pasqua che ricorderemo tutti e ci accomunerà negli auguri che ci faremo a distanza anche utilizzando piattaforme che consentono di vederci mentre comunichiamo con i nostri cari, chiusi in altre abitazioni. E sono il pallido riflesso del bisogno di conservare gli sguardi, i respiri, le pause che insieme al linguaggio rendono la comunicazione umana lo strumento più potente che potessimo inventare per distinguerci da tutte le altre specie.

Augurandovi tanta serenità, ci rivedremo “a distanza” dopo la pausa delle festività di questa strana Pasqua

Insieme ce la faremo#

La Dirigente