Siamo lieti di comunicare che gli studenti Giacomo Finotto e Silvio Ouedraogo sono risultati rispettivamente 2° e 3° classificati nella sezione c) del Premio Poesia “Luciano Doretto”.

IL GRANDE DISEGNO: UNIVERSO DONNA

Dedicato ad Antonella
A partire da un verdetto: la SLA.
Un terremoto scuote la tua vita

tre lettere in grado di stravolgere te e la tua famiglia.
Dopo ben due anni dalla comparsa dei primi sintomi:
mutismo assoluto, ma mente vigile: impietrita
un corpo che ti fa da prigione e diventa via via immobile.

A 29 anni, nel mezzo di mille progetti.
Improvvisamente sospesa su un baratro
senza più certezze: rabbia, paura e impotenza!

Una lotta estenuante contro un nemico invisibile.

Ricomincia da te: scelta non facile, dove andare?
Nuovo, grande cambiamento
traumatico distacco di casa in casa famiglia.

Mollare assurde resistenze ed iniziare a “ballare”
musica come balsamo del cuore
cura di te: allegria e gioia di vivere.

Un raggio di luce: l’incontro con Mirko
un angelo ti prende per mano
ed il sole ritorna a splendere!

Mai avresti potuto immaginare
rinascesse qualcosa: spiega le ali
e librati in volo, sempre più in alto!

Sei felice, nonostante la SLA
non arrenderti mai
assapora ogni istante!

Di Giacomo Finotto
Classe 2^ ITTS “V. Volterra”
San Donà di Piave

Esisto anch’ io

Esisto anch’ io,
nel freddo di dicembre,
nel caldo di agosto,
sull’angolo del marciapiede.

Esisto anch’io,
compagno delle mie monete,
lanciate da chi passa,
sente
e vede.

Ti vedo spesso camminare,
il tuo sguardo saltare,
sopra chi dimentichi,
nel vivere i tuoi momenti.

E io che vita vivo?
Se non mi guardi nemmeno,
se ti guardi uno schermo,
vuoto e nero,
credendoti onesto,
quando in realtà non è vero.

Oggi fa freddo e piove,
ed io sono qui
come sempre,
guardo la gente

e penso,
fra me e me,
che tu sei il migliore,
perché non ti fermi,
perché non ci pensi,
perché sei coerente
con le tue scelte,
ma la differenza
fra il tuo mondo e il mio,
è che qui esisto anch’io.