TERREVOLUTE – FESTIVAL DELLA BONIFICA 2021

CONVEGNI E INCONTRI CULTURALI

VENERDÌ 21 MAGGIO
IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA BIODIVERSITÀ
9:30 – 12:30
Webinar

In occasione della Giornata Mondiale della Biodiversità il Consorzio di Bonifica Acque Risorgive organizza un Webinar dedicato al complesso ecosistema fluviale.
Nonostante il 2020 fosse l’anno in cui scadevano sia i Target di Aichi (sede della decima Convenzione sulla diversità biologica per salvaguardare il buono stato dei servizi ecosistemici) sia cinque dei 12 Target del Goal 15 dell’Agenda 2030 (Vita sulla Terra), nell’ultimo anno non è stata adottata alcuna misura rilevante in Italia, come rilevato dal Rapporto ASviS 2020.
In generale, per quanto riguarda i Target ambientali dell’Agenda 2030, un aiuto può arrivare dall’attuazione del Green Deal europeo, che richiama l’attenzione su biodiversità e servizi ecosistemici, ma il nostro Paese non ha ancora elaborato un piano strategico d’intervento.
I fiumi rappresentano un inestimabile patrimonio al sostegno della biodiversità, ma molti sono compromessi per azione dell’uomo, che ne ha modificato morfologia, portata, qualità dell’acqua e comunità biologiche.
Il fiume è un ‘ecosistema aperto’ in quanto ambiente molto complesso che scambia in modo continuativo energia e materia con gli ambienti terrestri circostanti. L’ecosistema fluviale può accogliere una molteplicità di organismi animali e vegetali capaci di usufruire delle risorse a disposizione in una condizione di stabilità. A seguito di eventi di origine naturale o antropica l’equilibrio idrologico-morfologico di tale ecosistema può però subire mutazioni con effetti rilevanti sull’equilibrio ecologico. Se interviene una perturbazione si assiste alla riduzione o scomparse delle specie sensibili e alla dominanza di quelle più resistenti agli inquinanti.